Corso di estone a Roma Tre


Nel mese di marzo è stato avviato un corso di lingua e cultura estone all'Università Roma Tre, per un totale di 60 ore accademiche. Il livello di competenza linguistica è l'A1 e si parlerà anche del folclore e della mitologia dell'Estonia.

La lingua estone viene parlata da poco piu' di un milione di persone, nella patria e in tutto il mondo. E' una lingua rara, per lo piu' del ceppo ugro-finnico, insieme alla lingua finlandese e ungherese un piccolo intruso tra le lingue indoeuropee nel vasto territorio dell'Europa. La lettera õ la rende esotica, i 14 casi la rendono curiosa, la mancanza del genere grammaticale la rende paritaria e il suo suono estremamente poetico.

La leggenda dice che durante la gara di bellezza delle lingue, l'estone venne selezionato per secondo con la frase "Sõida tasa üle silla", in italiano: "Guida piano sul ponte". Nel 2008 è stato il Ministero dell'Istruzione estone ad organizzare un vero e proprio concorso, in cui la gente poteva scegliere la frase più bella e tipica. Tra le 316 frasi spedite al concorso, la vincitrice fu "Ema tuli koju" ("La Mamma è arrivata a casa").

L'estone viene parlato nelle piccole comunità dal Canada all'Australia. La comunità più numerosa si trova in Finlandia, arrivando a quasi 50 000 di persone. A Helsinki, 80 chilometri da Tallinn, i bambini di origine estone possono studiare parzialmente in estone in due scuole elementari e medie, Roihuvuori e Latokartano. Appartenendo entrambe al gruppo balto-finnico, le due lingue si assomigliano molto. Lo studio parziale in estone viene offerto anche nelle scuole elementari e medie di altre città europee per esempio a Riga, Stoccolma, Brussel, Monaco di Baviera e a Francoforte. 

A livello accademico l'estone viene insegnato all'estero da circa cent'anni. Fu l'Università di Helsinki a fondare il primo lettorato di lingua estone nel 1923. Il primo lettore fu il poeta Villem Grünthal Ridala che vi operò fino alla morte nel 1942. Attualmente sono una trentina le università che propongono corsi di estone, tra cui Pechino, San Pietroburgo e a Parigi l'Inalco. In Italia, oltre a Roma Tre, l'estone è stato recentemente insegnato all'Universita' di Bologna e a Venezia presso Ca' Foscari.

L'insegnamento accademico della lingua estone all'estero viene finanziato dallo Stato tramite i programmi Archimedes. 

Foto: Ilmar Saabas